Trebeschi – Giada Trebeschi

Giada Trebeschi autrice bestseller

Giada Trebeschi è una nota autrice italiana di bestseller storici, thriller, romanzi, racconti brevi, saggi, sceneggiature e pièces teatrali.

È molto amata dal grande pubblico per i suoi romanzi storici scritti con la precisione dello storico e la vitalità dell’avventuriero.

Due lauree, un dottorato in Storia, ha lavorato all’università come storico di professione per quasi dieci anni. In seguto, ha deciso di dedicarsi principalmente alla scrittura e alla ricerca. Continua i contatti con il mondo accademico ed è invited lecturer in varie Università fra cui Liverpool, Catania e Urbino in cui si occupa principalmente di Storia. È inserita nell’anagrafe degli storici italiani per la Storia Moderna.

Parla cinque lingue ed è interprete simultaneo per alcuni noti autori internazionali come Tim Willocks, Petros Markaris, Clemens Mayer, Alex Connor, Daniel Cole, K & K, Wulf Dorn e altri. Ha vissuto a lungo in Svizzera, in Spagna e attualmente vive e lavora in Germania.

I libri di Giada Trebeschi

Il suo libro di saggistica storico-teatrale shakespeariano Elisabetta allo specchio è testo di studio universitario e molti suoi articoli storici e letterari sono apparsi nelle più note riviste specializzate del settore.

Il suo primo romanzo Gli Ezzelino. Signori della Guerra, Firenze Libri 2005, è arrivato in finale al Campiello Opera Prima – 2006.

Nel 2012 pubblica in Spagna e Sud America La Dama Roja, Bóveda e il grande successo ottenuto la porta alla pubblicazione italiana dello stesso La Dama Rossa, Mondadori 2014. I diritti del romanzo sono recentemente stati opzionati per la Germania, il Regno Unito e il Nord America.

Vince del Primo premio per il romanzo inedito L’autista di Dio al festival Giallo Garda 2017.

Con la Oakmond Publishing Giada ha pubblicato:

Teatro, cinema, arte

Per quasi vent’anni ha recitato come attrice professionista per il teatro provando su se stessa il metodo Stanislawski. Di conseguenza, le è naturale utilizzare questo metodo per la creazione e la descrizione dei personaggi dei suoi romanzi e delle sue pièces teatrali. È autore associato S.I.A.E. per il teatro.

In ambito cinematografico ha collaborato con i noti direttori di doppiaggio Claudio e Liliana Sorrentino dedicandosi principalmente ai testi e alle traduzioni ma anche prestando la voce in piccole parti.

Si occupa spesso anche di arte curando mostre e occupandosi delle presentazioni di vari cataloghi d’arte.

Altre informazioni su Giada Trebeschi

Gli interessi di quest’autrice sono molteplici. Essi vanno dalla Storia al teatro, dalla danza all’arte. Inoltre, ama la letteratura e i viaggi, il cinema e l’antiquariato. Il suo lavoro sfugge sia alla catalogazione generalista sia alla semplicistica suddivisione in generi.

È direttore editoriale della Oakmond Publishing per la narrativa italiana.

La parola desueta: Ciambellano
La parola desueta: Ciambellano

Gran dignitario che nelle corti medioevali e moderne era addetto agli appartamenti reali, al guardaroba reale e anche alla sala del tesoro. Oggi questa figura si è perlopiù trasformata in quella del…

La parola desueta: Abborracciare
La parola desueta: Abborracciare

Fare o dire qualcosa alla meno peggio, mettere insieme alla meglio per malavoglia o incompetenza, arrangiare, insomma, eseguire qualcosa senza pregio alcuno. Special guest: l’attore Luca Luciani …

La parola desueta: Nequizia
La parola desueta: Nequizia

Malvagità, cattiveria, iniquità, propensione al male, azione perversa. Dal latino “nequam” aggettivo indeclinabile che significa di cattiva qualità, di poco valore, malvagio, dissoluto. La p…

La parola desueta: Titillare
La parola desueta: Titillare

Solleticare leggermente, accarezzare piano, stuzzicare, stimolare, eccitare, lusingare anche in senso figurato. Si può, per esempio, titillare anche l’ambizione o l’amor proprio di qualcuno. L…

A morte i razzisti
A morte i razzisti

A morte i razzisti di Alessandro Ghebreigziabiher – A few Highlights like prices and/or location of plot. about 50 words Titolo: A morte i razzistiAutore: Alessandro GhebreigziabiherLingua: It…

La parola desueta: Mendace
La parola desueta: Mendace

Che non dice la verità, ingannevole, bugiardo e menzognero! La parola desueta di oggi, MENDACE, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trovare tutte le parole desuete anche su…

La parola desueta: Scinnide
La parola desueta: Scinnide

Danza dionisiaca sfrenata e indecorosa! Special guest: il grande percussionista Giorgio Rizzo. La parola desueta di oggi, SCINNIDE, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trova…

La parola desueta: Latomie
La parola desueta: Latomie

Cave di pietra (dal greco pietra e taglio) nelle quali, nell‘antichità, lavoravano prigionieri di guerra e detenuti. Queste sono quelle della Pillirina a Siracusa dalle quali, pare, abbiano tagliat…

La parola desueta: Subornazione
La parola desueta: Subornazione

Corruzione. Molto usato nel linguaggio giuridico è il reato di colui che corrompe un testimone, un perito o altro con denaro o altri vantaggi. La parola desueta di oggi, SUBORNAZIONE, la potete tr…

La parola desueta: Culaccino
La parola desueta: Culaccino

Ciascuna delle estremità di un insaccato di carne ma anche il residuo di un liquido che resta in fondo a un bicchiere o a un piccolo contenitore! Special guest: Marco De Amicis La parola desueta d…

La parola desueta: Anodino
La parola desueta: Anodino

Blando analgesico, farmaco che lenisce il dolore in medicina ma nell’uso comune, persona senza carattere, che non prende posizione decisa, che non esprime un parere netto. Si pronuncia “anòdino…

La parola desueta: Albedo
La parola desueta: Albedo

La parte più interna, bianca e spugnosa della buccia degli agrumi! E per i fisici, sì, certo, è il coefficiente di radiazioni ondulatorie o corpuscolari da parte di una superficie. Special guest: N…

La parola desueta: Eudemonia
La parola desueta: Eudemonia

La felicità quale scopo di vita e fondamento etico, felicità come fine ultimo dell‘agire umano. Dal greco „eu“ buono e „daimon“ genio, demone. Può consistere nella rettitudine, nel piacer…

La parola desueta: Garrulo
La parola desueta: Garrulo

Ciarliero, festoso, che garrisce come le rondini! Loquace, strudulo, chiacchierino e chiassoso! La parola desueta di oggi, GARRULO, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trova…

La parola desueta: Straccale
La parola desueta: Straccale

Una volta era la cinghia di cuoio che, attaccata al basto delle bestie da soma, fasciava in orizzontale i fianchi dell’animale passando dietro alle cosce, poi han preso a chiamar cosí le bretelle (…

La parola desueta: Tracotante
La parola desueta: Tracotante

Molto, molto arrogante a causa d‘eccessiva superbia o presunzione. Conoscete qualcuno così? La parola desueta di oggi, TRACOTANTE, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete tro…

La parola desueta: Cachinno
La parola desueta: Cachinno

Risa sguaiate che indicano beffa, schiamazzo beffardo, risata di scherno. La parola desueta di oggi, CACHINNO, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trovare tutte le parole de…

Galli – Giampaolo Galli
Galli – Giampaolo Galli

Giampaolo Galli nasce a Pisa il 18 giugno del 1963.Dopo numerosi viaggi in diversi paesi, inizia a scrivere una serie di racconti a temawestern che vengono pubblicati on line da farwest.it tra il 2011…

La parola desueta: Barbogio
La parola desueta: Barbogio

Di uomo anziano, brontolone, noioso, insofferente e barboso.istribuzione di acqua nei campi coltivati, irrigare, innaffiare! La parola desueta di oggi, BARBOGIO, la potete trovare anche su YouTube …

La parola desueta: Adacquata
La parola desueta: Adacquata

Distribuzione di acqua nei campi coltivati, irrigare, innaffiare! La parola desueta di oggi, ADACQUATA, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trovare tutte le parole desuete a…

Dag Da.Ri
Dag Da.Ri

Dag Da.Ri di Victor Togliani – Un romanzo di fantascienza visionario e ironico che dal futuro fa un salto nel passato del I secolo d.C. Titolo: Dag Da.RiAutore: Victor ToglianiLingua: Italiano…

La parola desueta: Sdrucciolevole
La parola desueta: Sdrucciolevole

Superficie molto scivolosa che difficilmente consente l‘equilibrio. Poi ci sono le parole „sdrucciole“ che son quelle che hanno l‘accento tonico sulla terzultima sillaba come mediceo! La pa…

La parola desueta: Pareidolia
La parola desueta: Pareidolia

Illusione subcosciente in cui si percepisce uno stimolo visivo o sonoro che viene ricondotto a una forma riconoscibile. È un processo inconsapevole e automatico e cosí vediamo le nuvole assomigliare…

La parola desueta: Morfippo
La parola desueta: Morfippo

Quando si parla del tempo dei dinosauri tutti conoscono il T- Rex, lo pterodattilo, il triceratopo, il brontosauro o il velociraptor ma chi conosce il Morfippo? Non lasciatelo nel dimenticatoio, parla…

La parola desueta: Strolicare / Strologare
La parola desueta: Strolicare / Strologare

Strolicare, variante settentrionale di strologare che significa lambiccarsi il cervello, pensare intensamente, cercare di indovinare. Deriva da „astrologare“ cioè predire eventi come un astrologo…

La parola desueta: Libare
La parola desueta: Libare

Versare un‘offerta agli dei facendo una libagione! Da qui poi anche sorbire a fior di labbra, brindare. Avete presente La Traviata? La parola desueta di oggi, LIBARE, la potete trovare anche su Y…

La parola desueta: Discolo
La parola desueta: Discolo

Mascalzone, monello, birbante, furfantello, monello, canaglia, giamburrasca! Insomma un ragazzino che combina marachelle! La parola desueta di oggi, DISCOLO, la potete trovare anche su YouTube clic…

Chi ha paura di H.P Lovecraft?
Chi ha paura di H.P Lovecraft?

Chi ha paura di H.P Lovecraft? di Rosario De Sio – Che cos’è la paura? Quante declinazioni ha? La letteratura è in grado di far paura? Titolo: Chi ha paura di H.P Lovecraft?Autore: Rosario De Sio…

Rosario De Sio – video intervista
Rosario De Sio – video intervista

Chi ha paura di H. P. Lovecraft? Che cos’è la paura? Come la si declina in letteratura? Il non visto, il nascosto, il solo immaginato può essere molto più spaventoso del mostrato ed è proprio c…

Cavallo – Roberta Cavallo
Cavallo – Roberta Cavallo

Insegnante e traduttrice, Roberta Cavallo ha compiuto studi specifici, rispondendo a una forte vocazione per la traduzione letteraria, e laureandosi con lode presso l’Università degli Studi di Bari…

La parola desueta: Perspicuo
La parola desueta: Perspicuo

Descrive la qualità trasparente dell’acqua, del vetro o del cristallo attraverso i quali si può vedere e cosí anche ciò che è trasparente alla mente, all’intelletto diviene perspicuo, cioè c…

Lissandrello – Giuseppe Lissandrello
Lissandrello – Giuseppe Lissandrello

Giuseppe Lissandrello classe 72 è uno psicologo, psicoterapeuta cultore della mindfulness e della filosofia tantrica. Cresce nella provincia di Siracusa ma impara la vita nella capitale dove scopr…

Giuseppe Lissandrello – video intervista
Giuseppe Lissandrello – video intervista

Il taccuino dell’amante In questa bella intervista Giuseppe Lissandrello parla del suo romanzo che è anche un saggio che parla di amore, eros e di come si dovrebbe tornare a una ricerca del piacer…

La parola desueta: Volano e Pallacorda
La parola desueta: Volano e Pallacorda

Il volano è la pallina (o proiettile) impiegato nel badminton. 16 piume infilate attorno a una base di sughero. È un gioco molto antico così come il gioco della pallacorda (l’antenato del tennis)…

La parola desueta: Lupanare
La parola desueta: Lupanare

Case di tolleranza, luoghi deputati al piacere mercenario, bordello, casino. La parola viene da lupa che indicava le prostitute. E proprio La lupa è il titolo di una novella di Verga in cui una donna…

La parola desueta: Vattelappesca
La parola desueta: Vattelappesca

E chi lo sa! Vallo a sapere! La parola desueta di oggi, VATTELAPPESCA, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trovare tutte le parole desuete anche su Youtube – canale di Giada…

La parola desueta: Brodo di giuggiole
La parola desueta: Brodo di giuggiole

Espressione usata con significato figurato che significa uscir di sé dalla contentezza! Una volta eran le “succiole” (castagne lessate) ma ora il detto è coi frutti del giuggiolo impiegati in cu…

La parola desueta: Neghittoso
La parola desueta: Neghittoso

Da “neglectus”, trascurare. Negligente, inoperoso, pigro, ozioso. Come la mia dizione. Che lo so che molte E vanno aperte ma umf… 😂 Special guest: la doppiatrice Alessia Rubini La par…

La parola desueta: Foriero
La parola desueta: Foriero

Qualcuno o qualcosa che precede annunciando, di solito inteso in senso negativo. Ed è negativo perché una volta erano i „forieri“ (ora più spesso furieri) – da „foraggio“ – coloro che prece…

La parola desueta: Talassoterapia
La parola desueta: Talassoterapia

È una terapia che si fa per prendersi cura della propria salute e bellezza sfruttando il clima marino e l’acqua di mare. Pronti a godervi l‘estate e il mare? La parola desueta di oggi, TALASSOTE…

Alessio Piras – video intervista
Alessio Piras – video intervista

Il labirinto spagnolo In questa interessante intervista Alessio Piras spiega come storia e letteratura s’incrocino, come il racconto letterario possa diventare testimonianza storica e lente d’ingra…

La parola desueta: Maramaldo
La parola desueta: Maramaldo

Dal nome di un capitano di ventura crudele e prepotente soprattutto con i deboli e gli indifesi, Fabrizio Maramaldo, il quale nel 1530 nella battaglia di Gavinana (Assedio di Firenze da parte di Carlo…

La parola desueta: Ominoso
La parola desueta: Ominoso

Che preannuncia o porta sventura, cattivo presagio, che porta sfortuna! Come aprire un ombrello in casa che non è vero ma non si sa mai! La parola desueta di oggi, OMINOSO, la potete trovare anche…

Gianni Darconza – video intervista
Gianni Darconza – video intervista

Pensieri in forma Khiusa In questa bella intervista Gianni Darconza poeta rinomato e noto in tutto il mondo presenta il suo libro di Haiku che, guarda caso, esce il 5 -7 così come 5 – 7 – 5 sono l…

Nightshade: Obiettivo Sickrose
Nightshade: Obiettivo Sickrose

Nightshade: Obiettivo Sickrose di Andrea Carlo Cappi – Lei è la donna che preme il grilletto. Qualcuno muore e la storia del mondo prende un altro corso. Titolo: Nightshade: Obiettivo Sickr…

La parola desueta: Badiale
La parola desueta: Badiale

Grande e grosso, di persone e cose, con allusione alle badie, le abbazie grandi e spaziose o anche ai rubicondi abati! La parola desueta di oggi, BADIALE, la potete trovare anche su YouTube cliccan…

La parola desueta: Irrefragabile
La parola desueta: Irrefragabile

Una cosa di cui non si può ragionevolmente negare l‘evidenza, che non si può contestare! La parola desueta di oggi, IRREFRAGABILE, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete tr…

La parola desueta: Telefono a rotella
La parola desueta: Telefono a rotella

Variazione sul tema: oggetti desueti! Chiedete ai teenagers se lo hanno mai visto! La parola desueta di oggi, TELEFONO A ROTELLA, la potete trovare anche su YouTube cliccando qui. Potete trovare…