Alessandra Calanchi

Alessandra Calanchi

Alessandra Calanchi è nata nel 1959 a Bologna, dove si è laureata in Letteratura Angloamericana col mitico professor Guido Fink, sotto la cui guida ha poi frequentato il dottorato e il post-doc a Firenze. Questo incontro ha segnato la sua attività professionale, portandola a occuparsi non solo di letteratura (inglese e americana), ma di cinema e di studi culturali, di romanzo popolare e di genere, di traduzione e di mille altre cose ancora.

Insaziabile lettrice e onnivora consumatrice di film, ha pubblicato la prima recensione subito dopo la laurea, pubblicato il suo primo libro subito dopo il dottorato, vinto prima un concorso a scuola e poi all’università, e nel tempo libero ha viaggiato come una trottola e partecipato a una quantità di convegni in Italia e all’estero.

All’Università di Urbino, dove insegna come professore associato (sperando nella “chiamata” visto che ha l’idoneità di ordinario), organizza ogni anno a novembre con un gruppo di illuminati colleghi l'evento URBINOIR, dedicato al noir in tutte le sue forme (<urbinoir.uniurb.it>), e unisce volentieri la ricerca con la didattica, coinvolgendo gli studenti in vari progetti e pubblicazioni.

Fra i suoi campi prediletti emergono in primis la narrativa poliziesca e noir, il romanzo ebraico americano, i rapporti fra letteratura e cinema, e, negli ultimi tempi, i soundscape studies (studi sul paesaggio sonoro) e le rappresentazioni del pianeta Marte nella produzione letteraria e culturale americana.

E’ membro dell’Associazione Italiana di Studi Nord-americani (AISNA), socia onoraria dell’Accademia Italiana di Scienze Forensi (ACISF) nel cui sito cura una sezione sulla crime literature, e frequenta da molti anni una festosa combriccola di serissimi studiosi di Sherlock Holmes (Uno studio in Holmes, www.unostudioinholmes.org nell’ambito della quale coordina una sezione chiamata CCH - Circolo Culturale Holmesiano).

Con la Oakmond Publishing il 20 luglio 2019 a 50 anni esatto dall'allunaggio pubblicherà un testo magico-poetico su Marte e, successivamente, una raccolta di saggi sul cinema.

Scherlok Holmes in America
Urbino Press Award
Sound scapes and sound identities
Quattro studi in rosso
Il lato oscuro delle parole
His Everlasting Bow

Bibliografia

Alieni a stelle e strisce
Prospettive sonore
Sound scapes and sound identities
Oltre il sogno