Roberto Mistretta

Roberto Mistretta

Roberto Mistretta vive e lavora a Mussomeli (Cl), la Villabosco dei suoi romanzi.

Laureato in Giornalismo, scrive per il quotidiano La Sicilia. Ha realizzato diversi scoop ripresi da Verissimo, Maurizio Costanzo Show, Tg Rai e Mediaset, Il Corriere della sera, La Stampa, la Repubblica.  Ha curato l’inchiesta sul Giallo siciliano con interviste a Santo Piazzese, Gaetano Savatteri, Domenico Cacopardo, Andrea Camilleri e altri scrittori e scrittrici.

Ha vinto premi letterari e ha partecipato a festival e manifestazioni culturali a carattere italiano ed europeo. E’ autore del radiodramma Onkel Binnu sulla cattura di “zio Binnu” (Bernardo Provenzano), trasmesso con successo da Radio Colonia in Germania.

Le sue ultime pubblicazioni sono: Giudici di frontiera (2011), raccolta di interviste a sei magistrati impegnati in prima linea nella lotta alla mafia con prefazione di Giancarlo De Cataldo; Il miracolo di don Puglisi, (2013), che racconta la sofferta conversione di Giuseppe Carini, oggi testimone di giustizia, avvenuta grazie al parroco di Brancaccio assassinato dalla mafia; Rosario Livatino: l’uomo, il giudice, il credente (2015), una completa biografia del giudice ragazzino assassinato dalla mafia; Il titano di pietra/Mussomeli e il suo castello (2015), con foto del Maestro Melo Minnella.

E’ autore della serie del maresciallo Saverio Bonanno tradotta con successo in Austria, Germania e Svizzera e riproposta in Ebook, a maggio 2018, dal suo editore tedesco, la Luebbe di Colonia.

Lo scorso anno, con Frateli Frilli editore, ha pubblicato Il maresciallo Bonanno/Un’indagine siciliana, primo episodio della serie. Il suo racconto, Il marranzano d’argento con protagonista il maresciallo Bonanno, compare in un'antologia noir dedicata a Marco Frilli e sarà pubblicato in e-book dalla Oakmond.

Con la Oakmond Publishing pubblicherà anche altri quattro racconti.

Bibliografia

Sordide note infernali
Rosario Livantino