Amelia Baldaro

Amelia Baldaro

Nata  a Napoli il 27 aprile 1952. Vive a Genova dagli anni ’60. Laurea in Lettere presso l’Università degli Studi di Genova . Dopo qualche breve esperienza nell'insegnamento in qualità di supplente presso diverse scuole medie della città, nel 1983 entra nel Corpo di Polizia Penitenziaria come Agente. Viene assegnata alla Casa Circondariale di Genova Marassi dove lavora in un primo tempo nella sezione femminile del penitenziario. Dopo un corso riesce ad essere assegnata alla Matricola , cioè nell’ufficio in cui vengono accolti i detenuti al loro ingresso in Istituto.

Nel 1992 diventa madre di Matteo.

Nel  2013 va in pensione con il grado di Assistente Capo della Polizia Penitenziaria.

Vince il primo premio  al concorso di poesia Città di Pomigliano D’Arco nel 1974,il secondo premio al concorso nazionale di poesia Maestrelli e RE Cecconi anno 1976,  il secondo premio al concorso nazionale di poesia Il Faro di Marina di Carrara” 1978.  Pubblica con l’editore Gabrieli di Roma un volumetto di poesie nell’anno 1974 e sue poesie sono  inserite in diverse  antologie.

Dopo un lungo periodo di silenzio dovuto alle difficoltà ed allo stress del lavoro ed al suo ruolo di madre, nel 2014 il suo racconto Parco giochi vince il concorso indetto dal sito Scheletri.com

Seconda classificata  al concorso 99 parole indetto da Associazione Spazi all’Arte di Ostia con il racconto Corsa verso la vita, primo premio al concorso Orrori in versi indetto da Scheletri.com 2014, primo premio al concorso Tra sassi e versi indetto dalla Associazione Una voce sola di Sasso di Castalda, secondo premio al concorso Racconta l’autoscatto  con il brevissimo racconto Migrazione; prima classificata al concorso di poesia Lillo Zucchetto di Sutera sia per l’anno 2014 che per il 2015,  finalista al concorso Parole per strada indetto dalla città di Rovereto, con il racconto Ancora una volta l’estate; seconda classificata al concorso I piccoli grandi amici dell’Africa, ottava classificata al concorso Buonanotte e sogni horror, quinto posto al concorso I racconti della birracon la Casa Editrice Marchetti di Pisa; terzo posto al concorso riservato ad appartenenti ai Corpi di Polizia di Chiavari, con un racconto intitolato Donne in cui inizia a raccontare la sua esperienza lavorativa dentro il carcere; e riceve il premio della Presidenza della giuria al concorso di Ostia 99 Parole con il mini racconto L’ultimo gioco.

A maggio 2016 pubblica con la Casa Editrice Apollo il libro Dall’altra parte delle sbarre.

Nel 2018 vince il primo premio al concorso letterario indetto dall'Ordine Avvocati di Genova..

Con la Oakmond publishing pubblicherà un racconto molto toccante ispirato a una storia vera dal titolo Il freddo nel cuore.

 

Bibliografia

Dall'altra parte delle sbarre
Poesie