Aldo Dalla Vecchia

Aldo Dalla Vecchia

Aldo Dalla Vecchia, nato a Vicenza nel 1968, è autore televisivo e giornalista da 30 anni.

Abita a Milano con due gatti, Achille e Amerigo, e un cane che si crede un gatto, Arturo.

Le sue passioni: le canzoni di Mina, giocare a burraco, Simenon, la filodiffusione, il gelato alla pera, le focaccine dell’Esselunga.

Vorrebbe passare la vita a scrivere libri e basta, ma al momento non è ancora possibile.

Ha firmato programmi come Target, Verissimo, Il bivio, Cristina Parodi Live, The Chef, In Forma, Basta Poco.

Ha scritto tra gli altri per Corriere della Sera, Epoca, TV Sorrisi e Canzoni, A, Mistero Magazine.

Ha pubblicato sei libri: il romanzo Rosa Malcontenta (Sei Editrice, 2013), la raccolta di interviste Specchio segreto (Sei Editrice, 2014), l’atto unico  Vita da giornalaia (Murena Editrice, 2015), il giallo Amerigo Asnicar, giornalista (Murena Editrice, 2015), la Piccola mappa della nostalgia (Pegasus Edition, 2016) e Abracadabra (Pegasus Edition, 2017), che hanno vinto numerosi premi.

Da Rosa Malcontenta e Vita da giornalaia sono stati tratti gli omonimi spettacoli teatrali.

Ha scoperto i social (ai quali era inizialmente contrario) da non molto tempo, e da allora ne è un sostenitore entusiasta: è su Facebook, Instagram (@aldodallavecchia), Twitter (@aldallavecchia), e su aldodallavecchia.com.

Con la Oakmond Publishing pubblicherà presto quattro ironici, deliziosi racconti noir che hanno come protagonista Amerigo Asnicar.